Pallet bed

L’uso del “pallet” sia nel “fai da te” che nell’interior design è ormai molto comune soprattutto nell’ottica del riuso, del riciclo, dell’ecosostenibilità e, perché no, dell’economicità.
Di seguito alcuni esempi di come sostituire la classica struttura del letto con i pallet: si va dal lettino per bambini al divano/letto per ospiti, le possibilità sono davvero infinite grazie all’uso di colori, stoffe, composizioni diverse….

1

pallet-bed-modern-childrens-room-550x366

2DIY-Pallet-headboard-rustic-white-bedroom

3DIY-pallet-white-platform-bed-striped-bombe-chest-550x458 Continua a leggere

Annunci

Ecodesign: riuso e autocostruzione (parte I)

“Nulla si crea e nulla si distrugge ma tutto si trasforma”

Il primo principio della termodinamica, o principio di conservazione dell’energia, stabilisce che nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma, ovvero che l’energia cambia di forma ma si conserva sempre.

Vorrei partire da questo principio per parlare di eco – design o design sostenibile.
Come in architettura si è diffuso il concetto di riuso e autocostruzione (social housing etc…) possiamo notare la grande ricerca da parte dei designers di tutto il mondo per riuscire ad utilizzare materiali sempre più compatibili (per esempio il cartone) o riutilizzare materiali di scarto di altre lavorazioni per creare un nuovo ciclo di produzione.
I principi fondamentali dell’ecodesign sono:
    1) Materiali sostenibili: materiali non tossici, riciclati o riciclabili
    2) Risparmio energetico
    3) Qualità e durabilità
    4) Design e riciclo
Parlando di riciclo e di riutilizzo di materiali recuperati o recuperabili a bassissimo costo si sta espandendo una’interessante ricerca di riciclo dei pallet che spazia dal semplice riutilizzo “tout court” (magari colorato o unito) alla costruzione di vere e proprie strutture abitative.
I pallet sono le pedane costituite da assi di legno molto utilizzate nell’industria dei trasporti per movimentare materiale di vario genere. Solitamente, dopo l’utilizzo vengono bruciati perché restituirli al proprietario costerebbe di più che comprarne di nuovi. I pallets hanno numerosi vantaggi: sono leggeri, trasportabili, facilmente reperibili, ecosostenibili, costano poco  e sono caratterizzati da misure standard.
Pallet, architettura e sostenibilità
Partendo da questo punto e dal conseguente spreco di un ottimo materiale (il legno) gli austriaci Gregor Pils e Andreas Claus Schnetzer hanno pensato di usare i pallet come materiale da costruzione per la Palettenhaus: tamponature, tramezzi e solai tutti in pallets.

casa palletscasa palletsfoto della Palettenhaus dei due designers Gregor Pils e Andreas Claus Schnetze (via hausderzukunft.at)

Un altro progetto con importanti finalità umanitarie e sociali è il prototipo PALLET HOUSE – MULTIFUNCTIONAL GARDEN SHED OR CABIN costruito per il PRINCE CHARLES’ ROYAL GARDENS nel 2010 a Londra. Lo studio I-Beam Design, fondao nel 1998 da Vini Suzan e Azin Valy si è ispirato dal fatto che l’84% dei rifugiati del mondo potrebbero essere alloggiati con l’approvvigionamento di un anno di pallet riciclati americani.

Il loro prototipo “CASA PER TUTTI” presentato alla Triennale di Milano nel 2008 è stato concepito come un rifugio transitorio per rifugiati che ritornano in Kosovo. In questo caso si voleva risolvere una situazione temporanea e c’era bisogno di un rifugio alternativo alla soluzione tipica tenda. Si tratta di una soluzione economica, efficiente e facilmente realizzabile per risolvere il problema delle persone sfollate a causa di calamità naturali, epidemie, carestie, lotte politiche ed economiche o di guerra. Il progetto può servire non solo i profughi nelle zone disastrate, ma anche come una soluzione modulare, prefabbricata di alloggi a prezzi accessibili in tutto il mondo in grado di migliorare la vita delle persone, l’ambiente e la società. Una struttura semplice pallet si evolve naturalmente da un riparo di emergenza a casa permanente con l’aggiunta di materiali più stabili come, pietra, terra, fango, gesso e cemento.

foto dal sito dello studio I-Bean

Pallet e design

Per gli uffici della Brandbase, agenzia pubblicitaria di Amsterdam lo studio di architettura  Most Architecture ha realizzato l’arredo degli spazi utilizzando un budget di 50.000 euro e solo materiale riciclabile. I pallet in questo caso  sono stati sfruttati per quasi tutto l’arredamento e per costruire una scala che unisce due ambienti su livelli diversi.

Altri esempi di utlizzo dei pallet nell’interior design contemporaneo

tavolo-isola  [via jennyshus]

Gli enologi Ted Osborne e Kim Wedlake hanno aperto una sala di degustazione per i vini di Napa Olabisi, la coppia ha usato materiali riciclati con pallet rigenerati, botti di vino, e tela (via remodelista)

via flickr

via calinteriors

via here

via designspotter

Pallet e materiali da costruzione

In ultima analisi si possono usare le tavole di pallet, opportunamente trattate, anche come materiale da costruzione grezzo per rivestire pareti o creare nuovi pavimenti.

via momandherdrill

foto

Design, funzionalità e sostenibilità

W+W vincitore di numerosissimi premi unisce il design al risparmio delle risorse idriche e non solo…

Image

Viste le dimensioni minime dei bagni che vengono ricavati nei nuovi appartamenti questo lavandino+wc unisce diverse funzionalità: ottimizza al massimo lo spazio (ingombro di 88 cm in lunghezza e 50 cm in profondità), ottimizza le risorse idriche (parte dell’acqua scaricata dal lavandino viene filtrata e riutilizzata per riempire la cisterna del water risparmiando circa il 25% del consumo medio di acqua rispetto ad un normale lavandino e wc) e inoltre si presenta con un design molto curato e moderno!

Image

Altre FOTO

Anche i gatti si meritano una casa di design!

Vi è mai capitato di girare nei negozi di animali domestici (o meglio ancora nei veri e propri supermercati per animali) tra montagne di accessori per gatti e cani dal gusto squisitamente kitsch??? Magari sono comodi e apprezzati dai nostri amici a quattro zampe … ma che orrore!!!

In particolare, essendo una grande appassionata di gatti, mi sono spesso soffermata su lettini, cuscinoni e tanette di vari tipi (di solito anche molto costose) che si trovano in commercio. Alla fine, soprattutto spulciando su internet, ho individuato diversi modelli di “casette” molto cool e di design (anche se spesso carissime).

Ecco una veloce carrellata:

Partiamo dal classico  Fatboy Catbag

forma rotonda, misura: 65 cm diametro
Disponibile nei colori:nero, verde lime, rossa, marrone, arancio, azzurro.
Designer: Jukka Setala.
Azienda: Fatboy
Prezzo: 107€

 nomadedesign         CBstudio       venditori online

ma non solo…

….

Bellissima anche questo rifugio molto Mies, (disponibile in vari colori) con cuscini, buchi e un design davvero accattivante! Queste casette sono state pensate, disegnate e prodotte da due designers statunitensi con sede a Seattle, Washington:

Prezzi dai 499 $ agli 815 $ (disponibile in molte varianti di colore)
tratto da (vendita online direttamente sul loro sito):
Modernist cat

……

Anche in Germania sembrano essere molto attenti al design degli accessori per i loro gatti… infatti l’azienda tedesca pet-interiors

E infatti la filosofia dell’azienda è molto chiara: “Perché bisogna vedere l’utilità di un lettino per gatti o di un tiragraffi ad un primo sguardo? Chi ama essere circondato da un design stravagante, da cat-interiors trova una piccola ma pregiata collezione di “mobili oggettistica”. Combinabili perfettamente con un arredamento moderno.”

“RONDO STAND è stato sviluppato come mobile per giocare e riposare. Non solo i nostri clienti, ma anche il Consiglio per il design (Rat für Formgebung) ha apprezzato questo nuovo prodotto, che ha contribuito alla nostra nomina al premio per il design della Repubblica federale tedesca. Dalla loro casetta rialzata, i curiosi felini mantengono una panoramica su tutto ciò che accade, restando perfettamente protetti dalla vista e dai rumori. Ciò offre la tranquillità e il relax necessari proprio agli animali più sensibili ai rumori. Con un “rivestimento tiragraffi” addizionale, permetterete al vostro gatto di affilare e affinare i suoi artigli senza rovinare la superficie di Rondo. Le coperture di ricambio per i cuscini sono disponibili in diversi colori.”

Esistono molte soluzioni per forma, colore, materiale tra cui la versione da appendere:

L’azienda produce anche lettini più classici ma sempre molto eleganti (strutture in pelle, feltro, vimini…) e cuscini ortopedici per mici esigenti!

http://cat-interiors.de/it/start.php
circa 599 euro (vendita online direttamente al sito produttore)

In Danimarca l’azienda The Pet Project propone sei tipi di lettini per gatti con l’uso di materiali di qualità in uno stile minimalista ed elegante

Ecco l’ Hepper Pod Bed

progettato per diventare il santuario personale del vostro gatto, una cuccia che grazie alla sua altezza gli permetterà di dominare l’intero salotto, al costo di “soli” 155 $

Invece, per chi vuol risparmiare, ma soprattutto è attento alla natura e cerca un lettino per il proprio amico a quattro zampe ECOSOSTENIBILE ecco alcune belle proposte:

Il gruppo di designer Loyal Luxe ha realizzato una serie di rifugi domestici dedicati ai gatti: economici, funzionali e decisamente originali!!!
24 dollari
http://www.loyalluxe.com/

THE CANADIAN CABIN FOR FLUFFY LITTLE CRITTERS

THE NATIVE AMERICAN TEEPEE FOR FLUFFY LITTLE CRITTERS

….bellissima e riciclabile al 100% la tana di KITTYPOD

Composizione: Carta
Misure: Profondità: 59,0 cm, Altezza: 5,0 cm, Larghezza: 70,0 cm
Dettagli: Lettino per gatti in cartone atossico 100% riciclabile.
Made In California
40 euro su YOOX

Composizione: Carta
Misure: Profondità: 43,0 cm, Altezza: 33,0 cm, Larghezza: 92,0 cm
Dettagli: Pets
203 euro su YOOX

……………………….

Per la categoria GATTI RICCHI E SUPER-RICCHI ecco qualche proposta davvero molto particolare:

Ecco WOWBOW!!!  un lettino superminimalista ma MOLTO lussuoso a poco più di 1000 euro (su YOOX)

Composizione: Acrilico, Camoscio

Dettagli: Le cucce “Mija beds” del brand londinese WOWBOW sono realizzate con acrilico spesso 10 mm e corredate di lussuosi cuscini in faux suede, imbottiti con ritagli di ‘memory foam’ che incorporano un’ enorme ricchezza di innovazioni.

Questi lettini di lusso sono fatti per soddisfare standard esigenti.

Al massimo del lusso:  B.PET

Composizione: Ottone, Oro, Seta

Misure: Profondità: 54,0 cm, Altezza: 34,0 cm

Design attento e sofisticato, produzione artigianale di eccellenza

Caratteristiche tecniche: Serie limitata 99 pezzi Lastra undici decimi di ottone, lavorata con tornio a mano, finitura oro 24 carati con procedimento di “bagno galvanico”, lucidata a mano. Imbottitura in piuma vergine “etichetta oro” certificata assopiuma. Tessuto: 100% seta con 13.500 fili di battitura.

4.358,00 euro sempre su YOOX

Per fare tanti tanti sogni d’oro….